Log In
per i professionisti

Cistinam® Forte

Guida Prodotti: Salute vie urinarie

Per suggerimenti/richieste
consumer@named.it

Informazioni

INDICAZIONI: integratore alimentare a base di estratto di Cranberry, utile per la funzionalità delle vie urinarie, con aggiunta di Bromelina.
MODALITÀ D’USO: si consiglia l’assunzione di 1 o 2 compresse al giorno, da deglutire con acqua, preferibilmente lontano dai pasti.
CONFEZIONE DISPONIBILE: 14 compresse in blister.
CONTROINDICAZIONI: non note.
AVVERTENZE: gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Non superare la dose giornaliera consigliata.

Curiosità

Il Cranberry è un piccolo frutto rosso coltivato principalmente nel Nord america e in Cile. Per crescere il Cranberry ha bisogno di terreni sabbiosi e abbondantemente irrigati. Il Cranberry si differenzia dagli altri tipi di bacche per il suo alto contenuto in Proantocianidine di tipo A.
È stato dimostrato che le Proantocianidine di tipo A, presenti nel Cranberry, sono in grado di inibire l’adesione di diversi batteri alle mucose dell’organismo, mediante diversi meccanismi ancora oggetto di studio.
La concentrazione di Proantocianidine è fondamentale per avere un prodotto di alta qualità.
È stato dimostrato che l’estratto di Cranberry utilizzato in Cistinam Forte è circa 30 volte più concentrato, in termini di effetto anti-adesione, rispetto ai comuni estratti.

La cistite è un’infiammazione delle vie urinarie, generalmente determinata da un’infezione batterica. Si tratta di un disturbo molto diffuso; l’incidenza nella donna è maggiore, rispetto all’uomo, soprattutto se sessualmente attiva, a causa della diversa conformazione dell’apparato urinario.
In particolari condizioni, batteri quali l’Escherichia coli, lo Streptococco foecalis, lo Stafilococco epidermidis e la Klebsiella possono contaminare l’uretra, colonizzarla e risalire verso la vescica, provocando l’infiammazione e l’infezione.
Si possono distinguere due differenti forme di cistite: acuta e recidivante. La forma acuta insorge, di solito, all’improvviso ed è caratterizzata da stimolo a urinare frequente e doloroso, con emissione di poca urina. Si avverte un senso di peso nella zona bassa dell’addome, talvolta compare una
febbre modesta. L’urina può assumere un caratteristico odore di ammoniaca dovuto alla reazione chimica di alcuni batteri, come per esempio il Proteus, con l’urea. La forma recidivante, generalmente, è l’evoluzione della forma acuta. I sintomi sono gli stessi della cistite acuta, ma con tendenza a ripetersi nel tempo.

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.