Log In
per i professionisti

Enzyflat®

Guida Prodotti: Salute stomaco e intestino

Per suggerimenti/richieste
consumer@named.it

Informazioni

INDICAZIONI: integratore a base di Finocchio e Passiflora, che favoriscono la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas. Il Pau d’arco è utile per le funzioni depurative. Con Vitamine, Bacillus coagulans e Amido di riso fermentato.
MODALITÀ D'USO: 2 compresse al giorno, prima dei pasti principali, da deglutire con acqua.
CONFEZIONI DISPONIBILI: 30 compresse in blister.
CONTROINDICAZIONI: non note.
AVVERTENZE: vedi confezione.

Curiosità

Amido di riso fermentato: è un complesso multienzimatico di 30 enzimi digestivi di origine vegetale ottenuto dalla fermentazione dell’Amido di riso, tra i quali lattasi, enzima adibito alla degradazione del lattosio, lipasi e amilasi, per un fisiologico funzionamento pancreatico. Gli enzimi sono importanti per la digestione delle proteine, dei carboidrati e dei lipidi.

 

Finocchio: è utile per la funzione digestiva, per la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas.

Pau d’arco: è noto per supportare le naturali difese dell’organismo e per aiutare le funzioni depurative.

Passiflora: è nota per le sue proprietà rilassanti in caso di stress, inoltre aiuta la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas.

Bacillus coagulans: per l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Vitamine del gruppo B (Vitamine del metabolismo):
Vitamina B1 (Tiamina): contribuisce al normale metabolismo energetico.

Vitamina B6: contribuisce al metabolismo delle proteine e del glicogeno. Contribuisce anche alla normale funzione del sistema immunitario.

Vitamina PP (Niacina): contribuisce al normale metabolismo energetico e alla riduzione del senso di stanchezza e affaticamento.

La flora batterica intestinale è un sistema biologico complesso, costituito da microrganismi presenti in tutto il canale intestinale. Questi microrganismi presiedono a funzioni essenziali per il benessere dell’organismo. Intervengono, ad esempio, nei processi metabolici di proteine e zuccheri, nella sintesi e nell’assorbimento di alcune Vitamine, nell’assimilazione di oligoelementi quali Magnesio, Calcio e Ferro e nella produzione dei gas intestinali. Rappresentano, inoltre, una vera e propria barriera protettiva nei confronti delle aggressioni da batteri nocivi o da agenti dannosi di natura alimentare o virale. La flora batterica intestinale fisiologica è in simbiosi con il nostro organismo; quando il rapporto risulta in equilibrio viene definito “eubiosi”. Questo equilibrio intestinale è però fragile e può venire facilmente alterato. La composizione della flora batterica risente, in modo particolare, di brusche variazioni climatiche, come ad esempio in estate il passaggio da ambienti con aria condizionata ad ambienti esterni molto più caldi. Inoltre, alcune sostanze ormonali, prodotte sotto stimolo nervoso, vanno ad agire sia sul cervello sia sull’intestino.
Di conseguenza, tutto ciò che succede a livello cerebrale, in particolare stati di stress e ansia, si ripercuote sulla funzionalità intestinale provocando disturbi di diversa intensità. Anche i cibi influenzano direttamente la composizione della flora intestinale. Improvvisi cambiamenti nelle abitudini alimentari, una dieta scorretta, eccessi alimentari sono fattori di rischio per l’equilibrio dell’ecosistema intestinale, il quale viene alterato anche dall’assunzione di bevande gassate, ghiacciate o dall’abuso di alcolici. Un importante squilibrio della flora batterica può essere causato anche da terapie antibiotiche: tra i batteri eliminati da questi farmaci ci sono infatti anche quelli della flora intestinale. Inoltre, farmaci antinfiammatori, antinfluenzali, antidepressivi, anticoncezionali e ansiolitici, possono alterare la composizione della fisiologica flora batterica intestinale. Tutti questi fattori, che condizionano negativamente la sopravvivenza della flora batterica intestinale, determinano la comparsa di disturbi quali: gonfiori addominali, meteorismo, flatulenza, digestione lenta, sonnolenza post-prandiale, stitichezza, crampi addominali e diarrea. Questi disturbi indicano un possibile stato di “disbiosi”.

Enzyflat, grazie all’azione sinergica dei propri componenti, favorisce il benessere intestinale (Finocchio e Passiflora) ed è indicato per le funzioni depurative e per favorire le naturali difese dell’organismo (Pau d’arco).

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.