Log In
per i professionisti

EQUAZEN® Capsule Masticabili

Guida Prodotti: Salute bimbi

Per suggerimenti/richieste
consumer@named.it

Informazioni

Consigli d’uso: si consiglia di assumere da 2 a 6 capsule masticabili al giorno per le prime 12 settimane e successivamente, come mantenimento, assumere 2 capsule masticabili al giorno.
Dose massima giornaliera: 9 capsule. Adatto per adulti e bambini a partire dai 3 anni di età.

Curiosità

I bambini e l'importanza degli acidi grassi polinsaturi
In alcune condizioni, legate anche allo sviluppo, può verificarsi una carenza di nutrienti, tra cui gli Acidi Grassi Polinsaturi (PUFAs).
La carenza di queste sostanze può avere un impatto più o meno significativo poiché il nostro organismo non riesce a sintetizzarli ex novo. Queste sostanze sono componenti fondamentali delle membrane cellulari e delle cellule, come quelle nervose, che sono altamente specializzate poiché svolgono un ruolo importante nella trasmissione nervosa.
Diversi studi, condotti su bambini, dimostrano come l’integrazione, in caso di carenza, di questi acidi grassi, in particolare EPA e DHA, possa aiutare il bambino nelle attività quotidiane e scolastiche.


Perché scegliere EQUAZEN®?
• Perché contiene Omega-3 (EPA e DHA) e Omega-6 (GLA) in grado di integrare le eventuali carenze nutrizionali del bambino dai tre anni e dell’adulto
• Perché contiene EPA:DHA:GLA in uno speciale rapporto 9:3:1
• Perché il DHA risulta utile per il mantenimento delle normali funzioni cerebrali (l'effetto benefico si ottiene con l'assunzione giornaliera di 250 mg di DHA)

 

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.