Log In
per i professionisti

Nofam®

Guida Prodotti: Dieta e controllo peso

Per suggerimenti/richieste
consumer@named.it

Informazioni

INDICAZIONI: l’Iperico e la Rodiola sono utili per favorire il normale tono dell’umore. L’Iperico è utile per il rilassamento e il benessere mentale e la Vitamina B6 contribuisce a favorire le funzioni psicologiche.
MODALITÀ D'USO: si consiglia l’assunzione di 1 compressa, prima dei pasti, 2 volte al giorno.
CONFEZIONI DISPONIBILI: 30 compresse in blister.
CONTROINDICAZIONI: non note.
AVVERTENZE: vedi confezione.

Curiosità

Rhodiola rosea: la caratteristica fondamentale che rende unica la Rhodiola rosea, differenziandola da altre 200 specie, è da attribuire alla presenza di composti particolari, i quali rendono la Rhodiola rosea un adattogeno tra i più completi in natura e un tonico utile in casi di stanchezza fisica e mentale; inoltre contribuisce al normale tono dell’umore. 

Iperico: contribuisce al normale tono dell’umore, al rilassamento e al benessere mentale.

Vitamina B6: è implicata nei processi di sintesi del neurotrasmettitore serotonina e contribuisce al normale metabolismo energetico, alla regolazione dell’attività ormonale e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

Studi epidemiologici hanno evidenziato la grande incidenza dello stress emotivo, dei traumi affettivi, degli stati d’ansia e del nervosismo sul comportamento alimentare.

Queste situazioni negative favoriscono la ricerca di cibi gratificanti e calorici, capaci di innescare il meccanismo del “buonumore”, influenzato da un neurotrasmettitore sintetizzato nel cervello, la Serotonina, nota anche come “ormone della felicità”. Dietro la fame emotiva, o fame ansiosa, si cela, infatti, un meccanismo biochimico fisiologico che, quando l’organismo è sotto stress, determina una richiesta di carboidrati e di dolci i quali attivano la Serotonina e favoriscono il rilassamento e migliorano l’umore. La Serotonina, oltre a contribuire al controllo della pressione sanguigna, influenza il comportamento sessuale e le relazioni sociali, è coinvolta nella motilità e nelle secrezioni intestinali e nel tono dell’umore, interviene anche nel controllo dell’appetito e del comportamento alimentare. La Serotonina determina, infatti, una precoce comparsa del senso di sazietà, una minore assunzione di carboidrati a favore delle proteine e una riduzione, quindi, della quantità di cibo ingerita.

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.