Log In
per i professionisti

Herbs Diet™

Guida Prodotti: Dieta e controllo peso

Per suggerimenti/richieste
consumer@named.it

Informazioni

INDICAZIONI: Herbs Diet® è un integratore alimentare di Vitamina B6 e Cromo con estratti vegetali quali Fucus e Guaranà, utili per favorire l’equilibrio del peso corporeo e per uno stimolo metabolico, e con Tè verde, Orthosiphon, Uva ursina e Sambuco, utili per il drenaggio dei liquidi in eccesso. Può trovare, quindi, impiego come coadiuvante in regimi dietetici ipocalorici volti al controllo del peso.
MODALITÀ D’USO: si consiglia l’assunzione, con abbondante acqua, di 4 compresse al dì, due al mattino e due nel primo pomeriggio.
CONFEZIONE DISPONIBILE: 60 compresse in blister.
CONTROINDICAZIONI: non note.
AVVERTENZE: vedi confezione.

Informazioni

Arancio amaro, Fucus e Guaranà: contribuiscono a favorire l’equilibrio del peso corporeo; hanno anche funzione di stimolazione metabolica, in particolare per il metabolismo dei lipidi.

Tè verde: utile per favorire il drenaggio dei liquidi corporei e per favorire l’equilibrio del peso corporeo. Ha anche azione antiossidante.

Iodio: contribuisce alla normale produzione degli ormoni della tiroide (composti iodati della tirosina) e alla normale funzione della stessa ed inoltre è indicato per il normale metabolismo energetico. Lo Iodio presente nel prodotto HERBS DIET® è Iodio vegetale e deriva da Fucus vesiculosus (Fuco).

Cromo: questo minerale favorisce il metabolismo dei macronutrienti e contribuisce a mantenere nella norma i livelli di glucosio nel sangue.

Orthosiphon, Sambuco e Uva ursina: favoriscono il drenaggio dei liquidi corporei.

Coriandolo: coadiuva la normale funzione digestiva e la regolare motilità gastrointestinale, contribuendo alla fisiologica eliminazione dei gas. Favorisce anche il metabolismo dei carboidrati.

Con il termine fabbisogno calorico (o fabbisogno energetico) si indica la quantità di calorie che un essere umano dovrebbe assumere per lo svolgimento delle fisiologiche funzioni biochimiche del nostro organismo. Per mantenere un buono stato di salute sia fisico che mentale è necessario monitorare il proprio fabbisogno energetico giornaliero, cioè la quantità di energia assunta, misurata in calorie. Il fabbisogno calorico è determinato da tre fattori: il metabolismo basale, la termogenesi post-prandiale ed il dispendio energetico riconducibile alle attività svolte nell’arco della giornata. Il metabolismo basale è il dispendio energetico di un organismo a riposo, e corrisponde all’energia necessaria al mantenimento delle funzioni metaboliche vitali, quali la respirazione, la circolazione sanguigna, le attività del sistema nervoso, dei muscoli e dei diversi organi interni.
Rappresenta circa il 45-75% del dispendio energetico totale giornaliero. La termogenesi post-prandiale è l’energia necessaria all’organismo per digerire i cibi. Infine, la componente del dispendio energetico quotidiano, collegato all’attività fisica, è la variabile maggiore ed è legata al tipo di attività sportive e lavorative svolte. Se l’apporto calorico giornaliero è superiore al fabbisogno, le calorie in eccesso vengono accumulate sotto forma di grasso e, di conseguenza, si verifica un aumento di peso.
Al contrario, se si assumono meno calorie rispetto al fabbisogno, l’organismo è costretto ad intaccare le riserve per sopperire alla carenza energetica; si determina, quindi, un dimagrimento.
Se, come spesso accade, l’obiettivo è dimagrire, è necessario quindi che le calorie consumate superino quelle assunte; seguendo sempre uno stile di vita adeguato e una dieta variata ed equilibrata associata ad una quotidiana attività fisica. Sono diversi i fattori che influenzano il metabolismo basale. Ad esempio, il metabolismo è massimo nell’infanzia, rimane elevato sino alla prima età adulta ed inizia a diminuire dopo i 30 anni. Tra i 60 ed i 90 anni si riduce di circa l’8% per decade.
Un altro fattore in grado di modificare il metabolismo è la temperatura, sia quella corporea sia quella esterna: infatti, per ogni grado in più di temperatura corporea il metabolismo aumenta di circa il 13%, così come si ha un aumento del dispendio energetico in caso di clima rigido. Anche la costituzione fisica e la composizione corporea contribuiscono a determinare il metabolismo basale: dal punto di vista metabolico, il muscolo è un tessuto molto più attivo rispetto al grasso, quindi il metabolismo aumenta in relazione alla superficie corporea, per cui le persone alte e magre hanno un metabolismo più veloce rispetto ad individui di uguale peso ma di statura inferiore.
Nella regolazione del metabolismo corporeo intervengono anche fattori ormonali. I più attivi in questo senso sono gli ormoni tiroidei: un’eccessiva produzione di tali ormoni, condizione nota come ipertiroidismo, può addirittura raddoppiare il metabolismo basale, mentre nella situazione opposta, l’ipotiroidismo in cui si determina un deficit di questi ormoni, il metabolismo basale può essere sensibilmente rallentato. Anche l’adrenalina, ormone secreto dalla midollare del surrene in risposta a stress psicofisici importanti, innalza leggermente l’attività metabolica, così come l’ormone della crescita ed il testosterone che, aumentando la sintesi proteica, possono elevare in maniera importante il dispendio energetico a riposo. Anche l’attività fisica quotidiana incrementa il metabolismo basale: le persone fisicamente attive hanno infatti un metabolismo basale più elevato, poiché il consumo energetico si mantiene elevato anche dopo diverse ore dal termine dell’esercizio fisico.

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.